Aperto il bando per la selezione di nuovi Europe Direct 2021-2025

399

La Commissione europea ha aperto un nuovo bando per la selezione di partner ai fini della gestione dei centri Europe Direct per il periodo 2021-2025, con scadenza il 15 ottobre 2020.

I centri Europe Direct promuovono la partecipazione dei cittadini allo scopo di rafforzarne il senso di responsabilità nei confronti del progetto europeo, organizzano attività di informazione e coinvolgimento, sensibilizzano i cittadini sui vantaggi che l’UE offre loro quotidianamente. Inoltre, i centri Europe Direct contribuiscono a identificare gli aspetti delle politiche dell’UE importanti per le comunità locali e a formulare messaggi e attività su misura.

I richiedenti selezionati firmeranno una convenzione quadro di partenariato con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, con cui si impegnano a svolgere 5 compiti fondamentali:

  1. Informazione e coinvolgimento dei cittadini
  2. Relazioni con i media e i moltiplicatori locali
  3. Conoscenza dei temi UE sensibili a livello locale
  4. L’UE nelle scuole
  5. Promozione di una rete regionale di reti

Possono partecipare gli enti pubblici, quali comuni o enti locali/regionali di altro livello, e gli enti privati con una missione di servizio pubblico.

L’importo di ciascuna sovvenzione annuale per gli anni dal 2022 al 2025 ammonta a
38.000 euro, mentre la sovvenzione annuale per il 2021 ammonta a 25.333 euro. Per il 2021, inoltre, è prevista una sovvenzione straordinaria per un evento volto a promuovere il centro per un importo di 4.000 euro.

Il budget totale a disposizione del bando ammonta a 1.319.985 euro.

Scopri tutti i dettagli.