CERV: due nuovi bandi per Reti e Gemellaggi di Città!

1424

Il programma Citizens, Equality, Rights and Values (CERV) ha pubblicato due nuovi bandi per Reti di Città e Gemellaggi di Città, in scadenza il 26 agosto 2021.

I bandi, afferenti al programma Europa per i Cittadini nel periodo 2014-2020, sono ora integrati nel nuovo programma CERV 2021-2027 e sono stati annunciati sul portale Funding & Tenders:

In linea con gli obiettivi del programma, i bandi promuoveranno la partecipazione dei cittadini al dibattito sul futuro dell’UE e rafforzeranno il processo di integrazione europea, basato sull’inclusione e la diversità linguistica e culturale dell’UE. Inoltre, i bandi intendono riflettere sull’impatto della pandemia COVID-19 sulle comunità locali e incoraggiare la cooperazione tra comuni e lo scambio di buone pratiche.

In particolare, i progetti di gemellaggio di città mirano ad aumentare e incoraggiare la comprensione reciproca e le relazioni tra i cittadini a livello locale e promuovere un maggiore senso di appartenenza all’UE.

Invece, i progetti di reti di città intendono affrontare la discriminazione, il razzismo e l’inclusione delle minoranze europee, nonché aumentare la consapevolezza dei cittadini sui diritti e la cittadinanza europea.

Possono partecipare enti pubblici o organizzazioni senza scopo di lucro che rappresentano le autorità locali, con sede degli Stati membri dell’UE, nei paesi del SEE o nei paesi associati al programma CERV.

Per i gemellaggi di città sono ammesse solo candidature singole e i progetti devono coinvolgere comuni di almeno 2 paesi diversi (di cui almeno uno Stato membro dell’UE). Le attività devono svolgersi in uno dei paesi che partecipano al progetto e dovrebbero durare fino a 12 mesi. Il budget massimo previsto per ciascun progetto è di 30.000 euro.

Per le reti di città le proposte devono essere presentate da un consorzio di almeno 5 candidati di paesi diversi (almeno 3 Stati membri dell’UE). Le attività devono svolgersi in almeno due paesi diversi del programma e la durata varia tra i 12 e 24 mesi.