Premio CESE per la Società Civile 2021: azione per il clima

232

Su cortese richiesta del CESE pubblichiamo con piacere il comunicato stampa dedicato all’apertura dell’edizione 2021 del Premio per la Società Civile, dedicata al clima.

Il CESE lancia l’edizione 2021 del Premio per la società civile, dedicata all’azione per il clima

Il CESE assegnerà un riconoscimento a un numero massimo di cinque progetti che mettano in evidenza l’inestimabile contributo della società civile al conseguimento della neutralità climatica.

Il Comitato economico e sociale europeo (CESE) è pronto a ricevere le candidature per l’edizione 2021 del suo Premio per la società civile. Il CESE, che ha scelto l’azione per il clima quale filo conduttore dell’edizione di quest’anno, selezionerà i vincitori tra chi presenterà iniziative creative e innovative volte a promuovere una transizione giusta verso un’economia a basse emissioni di carbonio e resiliente ai cambiamenti climatici.

La candidatura può essere inviata da tutte le organizzazioni della società civile che sono ufficialmente registrate nell’Unione europea e che operano a livello locale, regionale, nazionale o europeo. Al premio possono candidarsi anche persone fisiche che risiedono nell’UE. Le iniziative e i progetti ammissibili devono essere realizzati nell’UE.

Il termine per la presentazione delle candidature scade il 30 giugno 2021 alle ore 10.00 (ora di Bruxelles).

I progetti devono essere già stati realizzati, oppure essere ancora in fase di attuazione. Non saranno presi in considerazione i progetti già pianificati la cui realizzazione non è iniziata prima del 30 giugno 2021.

L’importo complessivo in palio è di 50 000 EUR, da ripartire tra un numero massimo di cinque vincitori. La cerimonia di premiazione si svolgerà probabilmente durante la sessione plenaria del CESE in programma a Bruxelles per l’8 e il 9 dicembre 2021, in funzione dell’evoluzione della situazione sanitaria.

Per tutte le informazioni scarica il comunicato stampa completo.