NextGenerationEU: la Commissione Europea ha raccolto 5 miliardi di fondi aggiuntivi per la ripresa

324

La Commissione Europea ha ottenuto fondi di finanziamento aggiuntivi di NextGenerationEU per un valore di 5 miliardi di euro, attraverso l’emissione di obbligazioni a 30 anni mediante sindacazione.

Grazie a questa prima emissione del 2022, il finanziamento totale del programma sale a quota 78,5 miliardi di euro, grazie alla forte fiducia degli investitori che hanno permesso il collocamento dell’obbligazione a condizioni di prezzo molto favorevoli.

Per mezzo di questi fondi, la Commissione proseguirà nel sostegno delle misure di ripresa e resilienza dalla pandemia di COVID-19 negli stati membri e continuerà a favorire la loro transizione ecologica e digitale. La Commissione ha anche emesso ulteriori 2,2 miliardi di euro in obbligazioni a 5 anni per finanziare prestiti back-to-back al Portogallo nell’ambito del MESF.

Tramite la sindacazione verranno realizzate altre quattro operazioni tra marzo e giugno 2022, le quali saranno integrate da ulteriori aste e provvedimenti intesi a diversificare le strategie di finanziamento del programma.