Spazio digitale europeo: la Commissione propone le nuove norme sui servizi online

718

La Commissione Europea ha proposto il pacchetto legislativo comprendente il Digital Services Act (DSA) e il Digital Markets Act (DMA), contenenti le nuove regole sullo spazio digitale europeo.

Le due misure intendono creare uno spazio digitale più sicuro nel quale i diritti degli utenti siano protetti e stabilire condizioni di concorrenza eque per promuovere l’innovazione, la crescita e la competitività nel Mercato Unico e a livello mondiale. Nello specifico, le regole del DSA riguardano soprattutto intermediari e servizi online come social networks, marketplace o app store, mentre il DMA include norme che regolano le piattaforme gatekeeper tra imprese e consumatori.

Il pacchetto nasce dalla consapevolezza che permangono significativi problemi correlati al commercio e lo scambio di beni, servizi e contenuti online illegali dovuti all’assenza di un quadro legislativo europeo unico e comprensivo. Nonostante i benefici che i servizi digitali apportano nelle modalità comunicative, nel mercato e nell’informazione, l’accelerata digitalizzazione ha infatti dato vita anche a condizioni di svantaggio e inique per cittadini e imprese.

Per elaborare nello specifico le misure del DSA e del DMA, la Commissione ha consultato diverse categorie di attori interessati pubblici e privati e adottato misure complementari per catturare l’opinione comune sui servizi e le piattaforme digitali. Un accordo politico sul DMA è stato raggiunto il 25 marzo.

Scopri di più

https://digital-strategy.ec.europa.eu/it/node/27