Tecnologia dell’idrogeno: approvato un nuovo progetto di comune interesse europeo

248

La Commissione europea ha approvato il progetto ‘IPCEI Hy2Tech’, a favore di attività di ricerca, innovazione e prima applicazione industriale nel settore della tecnologia dell’idrogeno.

Il progetto rientra tra le iniziative di comune interesse europeo (IPCEI) ed è stato predisposto e notificato da 15 Stati membri, tra i quali l’Italia. Esso contribuirà allo sviluppo di innovazioni ad alto contenuto tecnologico in una parte importante della catena del valore dell’idrogeno, dalla produzione alle celle a combustibile, fino allo stoccaggio, al trasporto e alle applicazioni finali soprattutto nel settore della mobilità.

L’IPCEI Hy2Tech comprenderà 41 progetti e coinvolgerà 35 imprese attive in uno o più Stati membri, le quali lavoreranno in stretta collaborazione tra di loro e con più di 300 partner esterni tra PMI, enti accademici e di ricerca, contribuendo altresì alla creazione di nuovi posti di lavoro. I Paesi partecipanti finanzieranno il progetto con 5.4 miliardi di euro di fondi pubblici, con la previsione di raccogliere ulteriori finanziamenti privati per 8.8 miliardi.

La Commissione ha valutato la proposta progettuale sulla base del regime sugli aiuti di Stato nell’UE, concludendo che essa rispetta le norme attualmente in vigore e che il contributo pubblico è limitato al necessario in quanto incentivo agli investimenti per le imprese. Il progetto, infatti, contribuisce al conseguimento di obiettivi comuni e allo sviluppo di tecnologie e processi avanzati e migliorativi rispetto a quelli esistenti, generando molteplici ricadute positive in tutta l’UE al di là degli Stati direttamente coinvolti.

Gli IPCEI consentono agli Stati membri UE di realizzare progetti di innovazione pioneristica in vari settori, con la possibilità di colmare congiuntamente eventuali lacune e fallimenti di mercato legati ai notevoli rischi che tali iniziative comportano e nella sicurezza della tutela delle norme sulla concorrenza e degli interessi europei. L’approvazione di questo progetto si pone in linea con le strategie della Commissione europea negli ambiti della sostenibilità e dell’energia e del suo impegno a supporto di un’industria europea dell’idrogeno innovativa e verde.

Scopri i dettagli

https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/it/ip_22_4544